Ancelle. Sr Paola nuova Superiora Generale

Filed under: Ancelle del Signore,Archivio,News |

ancelle_capitolo_5

SUOR PAOLA TAGLIENTE nuova Superiora Generale delle Suore Ancelle del Signore.

Mentre andiamo in stampa cui giunge la bella notizia della elezione della nuova Superiora Generale delle nostre suore Ancelle del Signore.

Si tratta di Sr Paola Tagliente, nata a Crispiano (TA) il 12 marzo 1949. Entrata in giovanissima età tra le Ancelle ad Amatrice, ha professato definitivamente il 27 luglio 1974.

Conseguito il diploma magistrale ha dedicato i primi anni della sua consacrazione religiosa tra i bambini accolti in casa madre. Successivamente ha svolto il suo apostolato con i Discepoli a Policoro e quindi a Roma nella Scuola dell’Infanzia “Padre Minozzi” a Prima Porta (RM). Il 5 ottobre 2007 è stata inviata in Perù ad aprire la prima casa delle Ancelle all’estero, dedicandosi alla formazione delle giovani postulanti.

Rientrata in Italia il 4 dicembre 2011 per motivi di salute, attualmente si trovava nella comunità di Ascoli Piceno.L’elezione, presieduta e benedetta dal nuovo Vescovo di Ascoli Piceno, nostro Amico, Mons. Giovanni D’Ercole, giunge al termine di un lungo e articolato cammino di preparazione che ha visto le religiose attente a rileggere la propria specifica identità in vista di uno stile di consacrazione più luminoso e di un apostolato più adeguato ai nostri tempi. Sono state aiutate in ciò dal Discepolo don Cesare Faiazza negli incontri del 28-29 marzo, 1-2 giugno e 21-22 giugno. Sempre a lui sono stati affidati anche gli esercizi spirituali immediatamente precedenti ai lavori capitolari, incentrati sulle virtù teologali e sui tre consigli evangelici di povertà, castità e obbedienza con particolare attenzione alla loro incarnazione nel tessuto e nel vissuto comunitario.

Insieme a Sr Paola sono risultate elette: Sr Cecilia Ferri, Vicaria; Sr Agnese Continolo, Economa generale; Sr Giuseppina Pugliese e Sr Margherita Colucci, Consigliere.

Non ci resta che augurare alla nuova Madre Generale ed al suo Consiglio un fervido sessennio proteso a dare ulteriore smalto e visibilità ad un carisma così bello e prezioso della Chiesa: la ri-presentazione delle virtù e dello stile di vita della Madonna.

Questo slideshow richiede JavaScript.